Silvio Girolamo
PP0B5219_1.jpg

Bloc Albaluna

INTERIOR DESIGN

Bloc Albaluna is a retail store located in Conversano (Bari) that brings together fashion and events. The spirit behind this project is the idea of constant change and renewal throughout the handpicked selection of innovative brands. That is why this space was designed to reflect the breaking with all that is conventional. The store is organized on two levels; the ground floor for women's collections, the one immediately below it, instead, is dedicated to man. The floors recreate two different environments; minimal-rock for the ground floor, vintage for the lower floor. Inaccuracy and irregularity are part of the design choices along with elements of contamination such as cork, carpets, rugs and fabrics that give a personal touch and warm to the entire store. The details always play a key role. The cash counter has been recreated by layering different carpets as well as an aluminum ladder, positioned to the ceiling and filled with 40 bulbs, has become a really spectacular chandelier.

Bloc Albaluna è un negozio situato a Conversano (Bari) che unisce, nello stesso contenitore, moda ed eventi. Lo spirito che anima questo progetto è l'idea di costante cambiamento e di rinnovamento attraverso la selezione di marchi innovativi. Questo è il motivo per il quale lo spazio è stato progettato, ovvero riflettere la “rottura” con tutto ciò che è convenzionale. Lo store si articola su due livelli; il piano terra ospita le collezioni donna, quello immediatamente sotto è, invece, dedicato all’uomo. Più che inseguire uno stile totalitario, i due piani ricreano due diverse ambientazioni; minimal-rock al piano terra, decisamente più vintage il piano inferiore. L’imprecisione e l’irregolarità sono volute e non mancano elementi di contaminazione come il sughero, le moquette, i tappeti e i tessuti che danno un tocco personale e caldo all’intero negozio. I dettagli giocano sempre un ruolo fondamentale. Se da un lato il bancone cassa è stato ricreato attraverso la sovrapposizione di diverse moquette, dall’altro ci stupisce vedere come una scala in alluminio ancorata al soffitto e riempita con 40 lampadine sia diventata un corpo luminoso davvero scenografico.

Photo: Giuseppe Manzi